sbloccare lo stomaco


Questo tipo di dolore localizzato allo stomaco, proprio sotto lo sterno è un fastidio abbastanza frequente legato a molti fattori che oggi analizzeremo. Tra i rimedi naturali annoveriamo i probiotici e i prebiotici. sei sulla strada giusta roberto(,sono operatrice shiatsu,). Quando è la stagione, il consumo di questo frutto è caldamente consigliato, per il suo apporto vitaminico e la sua azione depurativa.I cereali. In fondo agli articoli più complessi puoi trovare la sezione "Riferimenti scientifici" con la lista degli studi utilizzati nella redazione dell'articolo. Massaggiare la pancia: Chiudere gli occhi, fare un profondo sospiro buttando fuori tutta l’aria. Do il mio consenso affinché un cookie salvi i miei dati (nome, email, sito web) per il prossimo commento. Per trattare in riflessologia plantare lo stomaco è necessario conoscerne la sua posizione. L'importante è affidarsi a operatori esperti. Tra lo stile di vita comprendiamo anche la respirazione. Ho trovato molti giovamenti rivoluzionando l’alimentazione e aumentando l’attività sportiva. Il nostro team comprende medici, dottori di ricerca, naturopati e nutrizionisti. I vari Lactobacillus agiscono come normalizzatori sullo stomaco, aiutando così ad eliminare i batteri cattivi e a favorire una buona digestione. Salve a tutti. These cookies will be stored in your browser only with your consent. Lo zenzero ha infatti proprietà digestive, antiacide e antinfiammatorie, ed è per questo particolarmente consigliato in caso di reflusso gastroesofageo, nausea, vomito e cattiva digestione. Si mette un cucchiaio di estratto secco di tarassaco o cerfoglio in mezzo litro d’acqua, si filtra e si lascia raffreddare. Categorie : Il gonfiore addominale è il mio cruccio ormai da anni causato da un blocco psicologico somatizzato e mai risolto. Questo contenuto è … Tali manovre hanno il principale scopo di: rilassare lo sfintere anale esterno e stimolare la peristalsi intestinale; diminuire la grandezza della massa… Per prepararla basta mettere in infusione 8 foglie di malva in mezzo litro d’acqua per 10-15 minuti. …sono consapevole che si tratta di tensioni legate alla vita. Curarlo e coccolarlo è importante, anche grazie alle tisane.. Vediamo quindi a seguire una serie di tisane che aiutano ad allontanare in modo naturale certi fastidiosi disturbi come gastrite e cattiva digestione, reflusso o acidità di stomaco. Il tuo indirizzo email non verrà mai pubblicato. Miele . sbloccare un raffreddore ... Peppermint tè è un decongestionante naturale, tè allo zenzero calma lo stomaco, e timo è espettorante, che vi aiuta a tossire in modo più produttivo. La scelta dei cibi e delle bevande che si assumono abitualmente, il modo di abbinarli tra di loro, cucinarli e mangiarli hanno un impatto considerevole sulla digestione e sul rischio di sviluppare gonfiore addominale dopo un pasto più o meno abbondante. Ho avuto la febbre e ora sta passando, sono stato dal dottore e dice che potrei aver avuto uno di quei virus intestinali, il problema è che non riesco a digerire e sento tutto tutto lo stomaco gonfio, quasi da respirare a malapena. Ha pubblicato circa 2000 articoli su salute, rimedi naturali, alimentazione, psicosomatica, tecniche e crescita personale, © 2021 The Eternal Dao LTD. All rights reserved - Design by Andrea Leti - ↑ Top. Non tutti insieme, nella maggior parte dei casi: il problema più comune è la stitichezza, e solo raramente la diarrea. Per ulteriori informazioni sui cookie e su come gestirli, consulta la nostra, La ricetta della BOMBA antinfluenzale per tosse e raffreddore, L’attivazione delle sette ghiandole endocrine, I migliori integratori di Magnesio per situazioni specifiche, 10 alimenti che accelerano il metabolismo, La bevanda alcalinizzante di limone e bicarbonato, Tutte le malattie hanno origine nell’intestino (Ippocrate-460-370 a.C.). Fai lo stesso portando il metro attorno al punto più ampio dei fianchi, nella zona in cui puoi percepire la protrusione ossea a circa 1/3 dalla porzione superiore del bacino; anche in questo caso annota il valore. , Intestino e digestione. Alla fine medita su tutto ciò di cui dovresti sentirti grato. Dopo un po' si potrà mangiare, e l'azione dei probiotici sarà potenziata da una colazione a base di frutta e cereali. Siamo abituati ad avere una respirazione “corta e alta” ovvero breve e usando solo la parte alta dei polmoni senza arrivare ad una vera e propria ossigenazione completa. C’è un rimedio omeopatico che mi possa aiutare a rilassare il diaframma?! Consiglio di leggere Giobbe nel vecchi testamento, ci sono molti passaggi che accomunano tutte le persone, come del resto in tutta la bibbia. Lo stomaco è il principale organo dove somatizziamo tutti i pensieri ed emozioni negative, lo stress, le paure ed i traumi. 07/01/2016 08:24:23 Non intendono essere complete e non costituiscono una terapia d'uso di integratori o diete. Curiosità. Saltellare o shaking: Saltare da un gradino ripetutamente o fare lo shaking spingono il diaframma verso il basso sciogliendo la tensione. in meno. Gli estratti dei miei libri, manuali e strumenti settimanali di benessere. sei sulla strada giusta roberto.facendo come fai adesso rimuoverai le cause del tuo blocco,ne son certa in quanto operatrice shiatsu. Pubblicato : Un’altro legame, un po meno diretto, è col tratto cervicale grazie all’esofago che presenta strette connessioni con esso. Ai semi di lino si ascrivono proprietà lassative utilissime in caso di blocco intestinale e vale la pena di provarli in periodi difficili. Mettiti in piedi con le gambe leggermente divaricate, abbassa un poco il mento verso la gola senza arrivare a toccarla, né a chinare troppo la testa. Riproduzione vietata. Lo stomaco è il principale organo dove somatizziamo tutti i pensieri ed emozioni negative, lo stress, le paure ed i traumi. These cookies do not store any personal information. Da quello che ho letto, psicologi, psichiatri, farmaci ecc.. risolvono il dolore ma non la causa del dolore. Re: come "farsi lo stomaco" e abituarsi a tutto?? You also have the option to opt-out of these cookies. Una variante di questo esercizio è lo stesso usato dai cantanti lirici per aumentare le prestazioni e la qualità della voce. Il tutto andando a sbloccare l’interruzione del flusso energetico che crea questo scompenso. Grazie degli ottimi consigli. Per una pulizia più profonda si può ricorrere all'idrocolonterapia (se il medico lo consiglia). Lo stomaco ha delle connessioni meccanica e neurologiche col tratto dorsale D6 D7 D8. Mi preme però ricordare che se accusi un dolore di questo tipo, per prima cosa devi contattare il medico per escludere altre patologie organiche che … DECONTRARRE IL DIAFRAMMA PER LIBERARSI DALLA TENSIONE. Ciao Lidia, Esistono varie tecniche per sciogliere le tensioni al diaframma: meditazione, training autogeno, lezioni di canto, pranayama, yoga e la psicoterapia. Cercare di essere il più sciolti possibile e di allentare la tensione alla testa. La tisana al tarassaco o al cerfoglio va bevuta al mattino, prima di far colazione, con l’aggiunta di un po’ di zucchero o di dolcificante.Analogo procedimento per l’infuso a base di semi di lino. Con l’infuso di semi di lino si può predisporre un trattamento costante, di una o due settimane consecutive, così da regolarizzare il transito intestinale.Altra erba perfetta in caso di blocco intestinale è la malva, grazie alla sua capacità di contrastare la stitichezza. Si consiglia di eliminare i semi perché in alcuni casi possono infiammare e irritare lo stomaco. Luca Rossi – Psicologo Psicoterapeuta Vice-presidente dell'Associazione Centro MasterMind - centro per lo sviluppo delle risorse umane e del benessere della Probiotici. Lo zenzero apparirebbe dunque tra i rimedi più efficaci per preservare lo stomaco, in quanto aiuta ad alleviare il dolore e a ridurre l’acidità gastrica. In genere i probiotici e i prebiotici si assumono al mattino a stomaco vuoto, in modo che possano agire immediatamente sulla flora intestinale. DIETA PER IL GONFIORE ADDOMINALE. Out of these cookies, the cookies that are categorized as necessary are stored on your browser as they are as essential for the working of basic functionalities of the website. This website uses cookies to improve your experience while you navigate through the website. Piano piano, ripetendo l’esercizio per una decina di minuti ogni giorno, ti accorgerai che il tono della voce acquisterà potenza e quella che prima era una voce “di testa” diventerà “di petto”, poiché tutta la gabbia toracica funzionerà da cassa di risonanza, finalmente liberata dalla tensione. Lavora con noi. Come il nome stesso suggerisce, questo chakra si trova nella zona del nostro plesso solare, ovvero tra l’ombelico e lo sterno, subito sotto il diaframma.Il suo nome in sanscrito significa “la città del gioiello splendente”, in riferimento al nostro ego e alla realizzazione personale. Ci impegniamo a fornire informazioni imparziali, dettagliate e obiettive su salute e benessere. Dividi la circonferenza della vita per quella dei fianchi. Fai 10 respirazioni in questo modo, facendo attenzione ad osservare come quando si inspira la pancia si gonfia mentre quando si espira la pancia si sgonfia. I cereali integrali sono perfetti per chi soffre di blocco intestinale. Io mi sento sempre tesa sulla pancia e nervoso anche se sono all’ impiedi o tensione e mi si indurisce la pancia come potrei liberarmi vorrei essere più sereno e sciolta e, E faccio fatica a respirare faccio sempre i sbadigli x respirare. La parola chakra, in sanscrito, significa “ruota, cerchio o disco”, ed è utilizzata per rappresentare i centri energetici del nostro corpo, che hanno il compito di “ricevere e distribuire” la nostra energia vitale.. Enrico Nunziati Dionidream dal 2012 si occupa di diffondere benessere. La tisana alla malva è gradevole sia calda che fredda e si può consumare anche due volte al giorno, in quanto non presenta controindicazioni. Per chi ha problemi di digestione lo zenzero è un vero toccasana. Inoltre anche la tua autostima e la vita sociale migliorerà: la pancia è infatti legata alla mancanza di fiducia in sé, alla forza di volontà, di farsi strada nella vita. Aggiungete alle vostre pietanze semi … This category only includes cookies that ensures basic functionalities and security features of the website. Purtroppo la psicologia classica, pur avendomi fatto capire la causa del blocco psicologico, non mi è mai servita a risolvere il blocco…nemmeno la medicina occidentale…i medici ti dicono solo di non mangiare cibi che gonfiano o bevande gassate (grazie questo lo so anche io…) oppure ti danno farmaci che pur alleviando il problema non vanno ad agire sulla causa che invece è quella che andrebbe risolta. Sto molto male quando mi accade questo e succede che mi libero di liquidi talmente tanto che due ore dopo posso pesare anche due kg. Il sintomo più allarmante invece, o meglio quello che deve mettere all’erta, è la distensione addominale: se è continua e dura per qualche giorno di seguito, è il caso di consultare il medico perché può nascondere una patologia più seria. Grazie alle fibre il transito intestinale infatti si regolarizza, e in questo caso la frutta fresca e la verdura sono le benvenute. Riportando la respirazione verso il basso ci si riconnette alla terra, ci si riconnette alla forza primordiale che gli orientali chiamano Hara, Tandien, Terzo Chakra. L’albicocca è un frutto ricco di vitamina A e di potassio, ed è soprattutto il potassio a garantirle la capacità di risolvere i problemi legati al blocco intestinale. Al di là delle indicazioni generali, esistono dei cibi che più di altri favoriscono la regolarizzazione del transito intestinale.Le prugne. La causa è dentro noi stessi, la mancanza di sincerità, l’autopunizione, la mancata risoluzione di problemi affettivi familiari o con altre persone, portano tutte a manifestare con il tempo una serie di problemi psicologici. Come potrei sbloccare tutto? Il blocco intestinale può avere delle cause patologiche per le quali va consultato lo specialista, ma nel caso in cui non si siano particolari problemi, o in associazione con cure tradizionali, si può ricorrere alle cure naturali.Per contrastare il blocco intestinale si deve ricorrere per prima cosa all'alimentazione, regolandola in modo che la digestione possa trarne beneficio. Fra i cereali si deve fare attenzione solo alla crusca, che per alcune persone può risultare troppo forte e irritare l’intestino. Ora rilasciali, inizia ad inspirare lentamente nell’addome. Il merito è della vitamina A e del potassio, che stimolano il transito intestinale.Le zucchine. Il nome «Tomislav» deriva dal verbo slavo tomiti, «sopprimere». La prugna è forse il frutto più conosciuto per le sue proprietà lassative. Inoltre, il calore del tè può essere rilassante. La sua corretta funzione è legata al diaframma, un muscolo importantissimo, che la somatizzazione, una vita sedentaria e una cattiva respirazione possono danneggiare. Noto che questi consigli sono molto interessanti , proverò a seguirli vi ringrazio per l’articolo. Anche con la frutta secca si possono ottenere buoni risultati, e allo stesso modo con i cereali, soprattutto integrali, da consumare a colazione per iniziare bene la giornata. Questo articolo ha solo fine illustrativo e non sostituisce il parere del medico. Questi sono gli alimenti ‘base’, per così dire, da iniziare a mangiare regolarmente, ma c’è un altro elemento assolutamente indispensabile: l’acqua. Ho curato l’alimentazione e sono migliorata molto ma ancora mi capita anche 2 – 3 volte al mese, ne esco super debilitata per 2-3 gg. Nel mio caso il problema è legato al 3° Chakra di cui parli anche tu e anche al meridiano dell’intestino Crasso ad esso collegato…e credo che seguendo questa via pian piano riuscirò a risolvere questo fastidioso e debilitante problema! Questi ultimi sono lo sternocleidomastoideo, gli scaleni, il piccolo e grande pettorale, ... mentre a sinistra è in rapporto con stomaco e milza. Bisogna mangiarli tutti i giorni, preferibilmente a colazione, abbinandoli magari ad uno yogurt bianco che può aiutare a preservare la flora batterica. Messaggio da leggere da sara139 » 04/04/2011, 13:49 ha assolutamente ragione, infatti il fatto di farmi problemi su questo è dovuto al fatto che ci tengo, e non voglio assolutamente dare problemi. Per la preparazione della tisana, la sera mettete 1 cucchiaino di semi di lino in un bicchiere di acqua tiepida; lasciate in infusione per tutta la notte e al mattino filtrate la tisana, in modo da escludere i semi dalla parte liquida prima di berla. Dio è sempre presente nella mia vita, se non fosse così me ne sarei già andata da un pezzo. Gonfia poi il torace con gradualità fino all amassimo espansione ed evitando rigorosamente di alzare le spalle. Cos'è il blocco intestinale. Si avvale di una macchina che, immettendo acqua tiepida, facilita l'eliminazione di scorie anche vecchie. Termini e Condizioni, Vuoi entrare a far parte dello staff di Dionidream? Clicca “Mi piace”! Io peso già pochissimo e quindi la crisi è totale. “Greta Thunberg – Lo stomaco” è contenuto nel nuovo album di Marracash dal titolo “Persona” che contiene anche i brani “Supreme – L’ego” ft Tha Supreme e Sfera Ebbasta, “Quelli che non pensano – Il cervello” ft Coez, “Qualcosa in cui credere – Lo scheletro” … Blocco intestinale: sintomi e cause, come prevenirlo, rimedi veloci e alimentazione da seguire. Dobbiamo liberare il nostro cuore e avere il coraggio di risolvere ed ammettere le nostre mancanze. Lo yoga è uno strumento eccellente per curare il tuo cuore. Come posso sbloccare la digestione? Da qui partono le diramazioni simpatiche di innervazione dello stomaco. L’obiettivo è quello di riportare verso il basso la respirazione e sciogliere il diaframma. Succede che, per compensare la minore acidità provocata dal farmaco, lo stomaco stimolerà la produzione di più acido (appunto per difesa) nel tentativo di sbloccare il sistema. Se lo stomaco è il tuo “punto debole”, per tue caratteristiche (ernia iatale, ad esempio) o a causa del tuo stile di vita, di sicuro il tuo diaframma non sarà al “top della forma”. Molto utili sono il tarassaco e il cerfoglio, da usare separatamente. Buongiorno, c’è una cosa che di cui nessuno ne parla. Per blocco intestinale si intende un malfunzionamento dell'intestino che può causare problemi di vario tipo, come i crampi allo stomaco, la stitichezza, il gonfiore addominale, la diarrea e il vomito. Rilassare la pancia potrà cambiare la tua vita! I chakra principali sono 7, ed ognuno di loro, oltre ad avere caratteristiche specifiche, è associato a determinate emozioni, sensazioni, funzionalità mentali e spirituali. I problemi di digestione scomparirano insieme allo stress e l’ansia. Grazie ad una corretta respirazione infatti permettiamo al nostro corpo una eliminazione costante e naturale di tossine in eccesso. Come trattare lo stomaco in riflessologia plantare. Unisciti ai 235.388 fan di Dionidream su Facebook. Dal momento che lo stress intenso e/o protratto determina anche squilibri del microbiota intestinale, l'assunzione di preparati prebiotici o probiotici può contribuire a migliorare i disturbi digestivi di origine almeno in parte psicologica, soprattutto quando, insieme ai fastidi allo stomaco sono presenti anche stitichezza o diarrea. Sicuramente un esercizio che puoi fare a casa è quello di stenderti e mettere le mani sulla pancia e cercare di alzare e abbassare le mani con la respirazione. Fai delle respirazioni profonde e con una mano effettua un massaggio rotatorio sulla pancia in senso orario ovvero salendo a destra e scendendo a sinistra. Manipura è il nome del terzo chakra, anche conosciuto come chakra del plesso solare. Scegliete alimenti che vi aiutino a pulire lo stomaco, vale a dire, tutti quelli ricchi di proteine e fibre. Stress, ansia nervosismo, cattiva digestione e sistema immunitario debole oltre alla tendenza ad avere problemi cardiaci sono gli effetti. Cosa può fare l’osteopatia per mal di stomaco, gastrite, reflusso ernia iatale. La sua corretta funzione è legata al diaframma, un muscolo importantissimo, che la somatizzazione, una vita sedentaria e una cattiva respirazione possono danneggiare. We also use third-party cookies that help us analyze and understand how you use this website. Qualche suggerimento per evitare i fastidi della pancia gonfia e sentirsi bene ogni giorno. Sbloccare il processo terapeutico con la Psicoterapia Intensiva Dinamica Breve (ISTDP) Dott. I tuoi acquisti viaggiano con i migliori corrieri espressi che consegnano in 24h/48h, Carta di credito - Contrassegno - Bonifico bancario - Bollettino postale, Zenobia s.r.l - P.IVA 01833970971 - R.E.A FI 475580 - Via Petrarca 53 - 59015 - Carmignano (PO), Spedizione GRATIS per ordini di soli Euro 25.00, Questo sito utilizza i cookie: cliccando su OK o navigando si acconsente all'utilizzo dei cookie. Durante l'insulto la cinghia e la canna passano attraverso rispettivamente il braccio e lo stomaco del Grosso. Necessary cookies are absolutely essential for the website to function properly. Posizioni come quella della ruota intera, del guerriero 2 e del filo interdentale sono molto utili per sbloccare le tue emozioni. Lo stomaco è spesso vittima e non causa di problemi. Le famose gastriti ed ernie iatali sono spesso collegate a posture sbagliate, alimentazioni sregolate, intolleranze, stati di stress ed ansia eccessivi e sono trattabili con l’osteopatia. A tutti noi è capitato qualche volta di sentire dolore allo stomaco: fitte dovute alla tensione nervosa che si accumula in questa parte del corpo e che causa malessere, toglie l’appetito e, in qualche modo, ha delle ripercussioni negative su tutto l’organismo.. Tuttavia ti consiglio di fare queste tecniche con un esperto che possa aiutarti in caso vengano rilasciate emozioni e traumi durante la pratica. L’intervento osteopatico può essere molto importante per sbloccare le tensioni che un mal funzionamento dello stomaco può generare su muscoli e scheletro (come abbiamo visto prima). Per blocco intestinale si intende un malfunzionamento dell'intestino che può causare problemi di vario tipo, come i crampi allo stomaco, la stitichezza, il gonfiore addominale, la diarrea e il vomito. A differenza delle tisane e degli alimenti, i probiotici si utilizzano per brevi periodi, in riferimento a una sintomatologie ben precisa, ed è per questo motivo che per il dosaggio si consiglia di fare riferimento allo specialista. 10. Affidarsi a Dio, leggere la Bibbia e riporre in lui tutti i nostri problemi e affanni. Le informazioni contenute nei nostri articoli NON intendono sostituire una visita con un operatore sanitario qualificato e non vanno intese come consigli medici o psicologici. In particolare, dato che uno dei disturbi quasi sempre associati al blocco intestinale è la stitichezza, introdurre le fibre nella dieta quotidiana diventa un imperativo categorico. Non lo è affatto. Lo dicevano sempre le nostre nonne di non fare il bagno a stomaco pieno, e mi stupisco tuttora quando qualcuno afferma che si tratta solo di una leggenda metropolitana. Evitate il consumo di dolci e grassi. Sintomi caratterizzanti del blocco intestinale. Bere infusi rilassanti della muscolatura:  Melissa, finocchio, malva sono  erbe che calmano i nervi e rilassano la muscolatura sciogliendo quindi il diaframma. Il respiro addominale di cui parli è stato un vero toccasana. In caso di coprostasi e fecaloma, esistono una serie di metodiche utilizzate per facilitare la defecazione, chiamate manovre evacuative, che variano in rapporto al livello di lesione e alle condizioni cliniche del paziente. Cliccando su "Accetto", acconsenti all’uso dei cookie. Se il cibo è importante, l’acqua è fondamentale e più se ne beve meglio è; tanta acqua, meglio se lontano dai pasti, così da stimolare la funzionalità intestinale. buonasera il mio problema che o riscontrato pancia gonfia gamba dura e nn potendo digerire il mangiare, o fatto gli analisi tutto compreso hiv, ecografia e mi anno sospettato dei linfonodi tra intestino e inguine qualcuno mi sa spiegare come curare questa situazione grazie xche sono molto preoccupato. Le informazioni presenti in questo articolo non possono e non devono sostituire il consulto medico. Tanto efficace e privo di controindicazioni che viene utilizzato sia per gli adulti che per i bambini, anche per i neonati in caso di stitichezza nei primi mesi di vita. a me capita che di notte il diaframma inizi a battere e se non sono più che veloce a svegliarmi e ad alzarmi è finita…inizia a battere ritmicamente per due ore e più coinvolgendo il cuore che va in pallone e batte malissimo. Quando si interrompe quindi l’assunzione dei farmaci, si sente il bruciore dell’acido in più prodotto dallo stomaco. Il loro consumo è fortemente consigliato e se si assumono le zucchine in veste lassativa, l’ideale è mangiarle lesse, con appena un pizzico di sale e un filo d’olio come condimento.Le albicocche. Lo stomaco è un organo piuttosto delicato, che possiamo “irritare” facilmente con l’alimentazione o con lo stress nervoso (ancora). Nota che ogni "parola blu" nel testo contiene un link cliccabile a studi, approfondimenti, prodotti. Lo stomaco è un organo importante, da lì passa il cibo che ci nutre, viene digerito e manda in circolo tutte le energie. Sappi se è un valore sano. Digitopressione: Sdraiati, esercita una leggera pressione un paio di centimetri sotto lo sterno, verso il basso, massaggia questa zona per qualche minuto. L’acqua a temperatura ambiente è da preferire, e di particolare efficacia è un bicchiere di acqua tiepida/calda bevuto per prima cosa la mattina appena svegli, in modo da pulire subito l’intestino. E da brava idiota vuoi per il tempo vuoi per altre motivazioni (come un periodo di depressione e paura addirittura di uscir di casa) non facevo nulla di più salutare. Non tutti insieme, nella maggior parte dei casi: il problema più comune è la stitichezza, e solo raramente la diarrea. Per fare lo shaking mettiti in posizione eretta con le gambe alla larghezza delle spalle e ginocchia leggermente piegate: cerca come di sfondare il suolo senza staccare i piedi da terra ma solo piegando le ginocchia e mantendo la postura eretta. Le tisane sono molto utili contro il blocco intestinale, perché allo stesso tempo si beneficia dell’azione depurativa dell’acqua e delle proprietà delle erbe che si utilizzano. But opting out of some of these cookies may have an effect on your browsing experience. Bell’articolo. Terribile dicono che l’intestino è il nostro secondo cervello…sono anni che patisco di stomaco e ho il colon irritabile.

Calore Specifico Simbolo, 30 Anni, Single Senza Amici, Climatizzatore 7000 Btu Completo, Frasi Con Le Fusa, Guadagnare Su Altervista, Iphone A Rate Con Carta Di Credito, Ordine Psicologi Emilia-romagna,